TINTO HOME PAGE






Home arrow Notizie arrow Varie arrow PRODI BOCCIA LA ROTTAMAZIONE E LUCA SCOPRE L’ASSENTEISMO DI STATO. Make Text BiggerMake Text SmallerReset Text Size
PRODI BOCCIA LA ROTTAMAZIONE E LUCA SCOPRE L’ASSENTEISMO DI STATO. Stampa E-mail
Le studentesse della Luiss sono rimaste molto deluse dal discorso che Luca di Montezemolo ha pronunciato ieri per l'inaugurazione ufficiale dell'Anno Accademico. Invece di una turgida erezione intellettuale Luchino ha imboccato una strada completamente diversa e ha sorpreso anche Mario Draghi, ospite d'onore della cerimonia. Il copione è stato totalmente ribaltato: il Governatore ha parlato da educatore, Montezemolone ha fatto la voce del padrone.

da www.dagospia.com

Alle studentesse sono piaciuti moltissimo i riferimenti di Draghi all'età giovanile e quella frase: "i ragazzi devono tornare a guardare il mondo come un'occasione". Da un uomo freddo come Draghi nessuno si aspettava che ricordasse commosso la sua vita da giovane laureato che agli inizi degli anni '70 ebbe l'incoscienza di sfidare l'America senza quattrini. Per Luchino la musica è stata completamente diversa e ancora una volta si è vista la difficoltà di quest'uomo a indossare la casacca giusta. Quando si trova in Confindustria parla da presidente della Ferrari, quando incontra gli operai della Fiat cerca di sedurli come presidente di Confindustria, quando va alla Luiss usa il linguaggio della politica, quando parla di politica si confonde tra destra, sinistra e centro-tavola.

C'è una ragione precisa che spiega la sparata di ieri. Luchino era terribilmente incazzato con il Governo che ha bocciato la proroga degli incentivi sulla rottamazione. E' questo il motivo che lo ha portato ad alzare i toni davanti alle studentesse bramose di toccare con mano i suoi attributi mentali.

Purtroppo la sparata contro l'assenteismo degli statali è caduta in un giorno nefasto perchè mentre Montezemolone bollava gli sfaticati romani, a Torino Sergio Marpionne faceva uscire la notizia che la Fiat chiuderà per due mesi lo stabilimento di Pomigliano d'Arco a causa dell'inefficienza dei 5.000 operai.
E qui come la mettiamo?, da una parte c'è un presidente della Fiat che attacca gli statali assenteisti, dall'altra c'è l'amministratore delegato della Fiat che chiude i cancelli dello stabilimento dell'Alfa Romeo perchè i suoi amatissimi operai sono da rottamare e da riciclare.

 
< Prec.   Pros. >
Joomla! Template Supplied by Netshine Software Limited